Chi Siamo

  

Comunità di pratica che si prende cura della salute sul lavoro.

 

Angeli Benedetta

Nel 2013 consegue la laurea specialistica in scienze chimiche presso l'Università di Modena e Reggio Emilia, svolge attività come RSPP presso aziende Ateco 4, 5, 6, 7, 8, 9. 

“Partecipo a PratiCARE la Sicurezza perchè è un'utile occasione di collaborazione multidisciplinare ci consente di dare efficaci risposte formative”.

 

Grimaldi Christian

Laureato in ingegneria ambientale presso il Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” (Università di Modena e Reggio Emilia), con una tesi su modalità e tecniche per la progettazione, gestione, erogazione della formazione alla sicurezza sul lavoro. Lavora come tecnico presso uno studio che offre consulenza in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, gestione pratiche ambientali, rifiuti, privacy e formazione professionale.

“Partecipo a PratiCARE la Sicurezza perché lo vedo come un’ottima e più efficace alternativa alla classica aula di formazione, nella quale ormai in pochi hanno ancora voglia di entrare. La rappresentazione di casi reali piace ai lavoratori ed è un ottimo metodo per diffondere prassi sicure sul lavoro”.

 

Migli Giulia

Ingegnere, consulente aziendale nei settori sicurezza -  qualità - ambiente.
Si occupa dei sistemi di gestione qualità e ambiente, degli adempimenti inerenti la gestione dei rifiuti aziendali e la sicurezza sul lavoro come da D. Lgs. 81/2008.
Formatrice per la sicurezza sul lavoro obbligatoria per i lavoratori come da art. 37 del D. Lgs. 81/2008.
"Partecipo a PratiCARE la sicurezza perchè nel 2015 non si può ancora pensare che la sicurezza sul lavoro sia  solo casualità,  fortuna o sfortuna.
La sicurezza sul lavoro è responsabilità verso sè stessi,  è consapevolezza del rischio,  è volontà di cambiamento". 

 

Panciroli Rita

Dal 1992 lavora presso IFOA Ente di Formazione di Reggio Emilia, dal 2007 coordinatrice della linea salute e sicurezza sul lavoro. 

E' impegnata attivamente nella sperimentazione di nuove metodologie didattiche e nella realizzazione di progetti funzionali ad una reale sensibilizzazione verso il rischio e per la prevenzione. In questo modo intende perseguire obiettivi sostanziali e andare oltre al rispetto formale della legge. 

"Partecipo a PratiCARE la Sicurezza perchè grazie alla mia esperienza sono cinvinta che la formazione, in particolare la formazione alla sicurezza sul lavoro, sia un modo per prendrsi cura delle persone e trasmettere il concetto di sicurezza come valore e non come "debito" nei confronti dello stato". 

 

Pelli Andrea

Dal 2012 Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione per una azienda metalmeccanica reggiana e dal 2015 formatore per la sicurezza sul lavoro. 

"Partecipo a PratiCARE la Sicurezza perché sono convinto che questa metodologia non tradizionale di fare formazione, in particolare per la sicurezza sul lavoro, sia molto più efficace rispetto ai metodi formativi frontali tradizionali".  

 

Pinheiro Nascimento Renato

Diplomato nel 2005 presso l'istituto alberghiero Ipsart di Cingoli (MC), ha lavorato nel comparto della ristorazione e del turismo, in possesso del patentino da carrellista e della qualifica professionale di "Operatore magazzino merci". 

"Partecipo a PratiCARE la Sicurezza anche se non sono uno specialista della safety. Mi piace applicare alle mie esperienze personali questo metodo appassionante e valido. La sua efficacia nasce dal favorire la partecipazione e nel lasciare un ricordo duraturo. Riuscire a fare formazione alla sicurezza in modo serio, ma allo stesso tempo divertente e utile, è molto appagante".  

 

Piretti Matteo

Laureato in "Tecniche della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro" presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Bologna.

Svolge attività in libera professione come consulente in ambito di igiene, salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e come docente, in base ai criteri di qualificazione previsti.

Ha redatto e condotto progetti di formazione con approcci non tradizionali, fondati su modelli di socio-psicologia del lavoro (rappresentazioni interattive su problematiche di igiene e sicurezza sul lavoro).

Ha la qualifica di RSPP e svolge attività di  verifica della sicurezza negli ambienti di lavoro partecipando ai sopralluoghi presso le aziende. Collabora a progetti per lo studio e la valutazione del rischio da sovraccarico biomeccanico degli arti superiori e da movimentazione manuale dei carichi.

"La mia attività comprende anche incontri con esperti di comunicazione e formazione, valutazione di progetti di formazione per lavoratori, preposti, dirigenti, datori di lavoro. Inoltre collaboro alla gestione del personale  certificato dal medico competente come idoneo  con prescrizioni".

 

Ricci Federico

Psicologo del lavoro e delle organizzazioni, docente incaricato di psicologia del lavoro presso l'Università di Modena e Reggio Emilia, Dottore di Ricerca in Psicologia nell'ambito della verifica di efficacia della formazione alla salute e sicurezza sul lavoro.

Autore di saggi e pubblicazioni in tema di tutela della salute sul lavoro e del benessere organizzativo.

"Ogni giorno mi misuro sul campo con le sfide e le contraddizioni tipiche del mondo del lavoro, negli enti pubblici come nelle aziende private, nella piccola come nella grande impresa, nella manifattura come in edilizia, nelle attività commerciali come in ambito socio-sanitario". L'esperienza quotidiana, unitamente all'attività di formazione e ricerca, lo portano a collaborare alla creazione di un approccio interattivo che favorisce un reale e profondo apprendimento, attraverso la valorizzazione dell'esperienza dei partecipanti.

 

Stigliano Giovanni

Laureato in economia e commercio presso l’Università di Modena e Reggio Emilia, si occupa di sicurezza dal 1998, segue le problematiche inerenti la gestione della sicurezza negli appalti per la fornitura di servizi al settore pubblico e privato. Lavora presso un’azienda con sede in Modena, dove ha il ruolo di RSPP e Formatore del Personale. “Vedo che, nel percorso della formazione in aula, i partecipanti sono disponibili a portare la propria esperienza. Ho quindi deciso di partecipare a PratiCARE la sicurezza perché consente di sperimentare percorsi efficaci al fine di scolpire e stimolare la cultura della sicurezza sul lavoro in noi”.

  

Turrà Emanuela

Laureata in psicologia del lavoro e delle organizzazioni presso l’Università degli Studi di Firenze. 

Da ormai 10 anni lavoro come tutor e coordinatore nella Formazione per adulti, attualmente presso Ifoa. Negli ultimi cinque anni mi sono impegnata nella formazione post diploma sul percorso ITSMAKER: nuovissimi percorsi biennali altamente professionalizzanti, il cui profilo finale, tecnico specializzato, è ricercato dalle aziende. Mi occupo di selezione in ingresso e in uscita del percorso, coordinamento aula, ricerca e abbinamento stage, e tutto il processo di backoffice.

Partecipo a PratiCARE la Sicurezza perché sono convinta che i comportamenti sicuri siano contagiosi, è però necessario focalizzarli e spesso <vederli all’opera> è più utile che raccontarli in aula”.   

 

Practice Safety